Aggiornamento guida calciatori
Fantaclub: il blog ufficiale del sito
Aggiornamento guida calciatori

 

Qui di seguito trovate le ultime schede aggiornate della Guida Calciatori Fantaclub, la guida gratuita per i fantallenatori aggiornata tutto l'anno.
 
ATALANTA
 
Ilicic (att) - Lo chiameranno anche "la nonna" per i suoi continui acciacchi misti a lamenti, ma siamo certi che a Gasperini va benissimo anche così. Nell'ultimo campionato ha ritrovato la doppia cifra in fatto di gol (12), ha somministrato assist con continuità (4) ed è stato l'elemento in grado di far compiere il salto di qualità sul piano del gioco alla squadra. Dall'inizio o a gara in corso, è in grado di spaccare le partite, come testimonia la doppia cifra ormai imminente e l'ennesima marcatura multipla contro il Parma.
 
Zapata (att) - Si è rivelato uno dei migliori acquisti offensivi della stagione 2018/2019 e senza i tre mesi di adattamento, in cui ha messo insieme un solo gol, avrebbe stravinto la classifica dei capocannonieri. Pronto a ripetersi con un cast di supporto d'eccezione. La sosta di ottobre gli è stata fatale, a causa dell'infortunio riportato con la Colombia. Dopo una lunga attesa si è rivisto a inizio gennaio, per uno spezzone di gara con il Parma.
 
BOLOGNA
 
Soriano (cen) - Arrivato a gennaio, ha contribuito alla salvezza del Bologna con due gol e altrettanti assist e un rendimento che gli è valso l'immediato riscatto da parte della società. Ha giocate e qualità di livello superiore e, se ben inserito nel sistema di gioco felsineo sin dall'inizio della stagione, potrà fare tranquillamente la differenza. Dopo il calo delle ultime giornate, con il picco più basso contro l'Udinese con annessa espulsione, ha dato segnali interessanti contro la Sampdoria. Ha saltato le gare di novembre e dicembre a causa di un infortunio, ma si è rivisto alla ripresa di gennaio.
 
FIORENTINA
 
Benassi (cen) - È riuscito nell'impresa di migliorare il ruolino di marcia della stagione precedente, conclusa con 5 gol e 2 assist, grazie a 7 realizzazioni che lo hanno reso a lungo il miglior marcatore della Fiorentina, a margine di una stagione tutto sommato balorda. Con l'arrivo di Iachini è tornato titolare e si è fatto trovare pronto con un gran gol al Bologna.
 
Boateng (att) - Lo scorso anno ha disputato un'ottima prima parte di stagione al Sassuolo, tanto da meritarsi la chiamata del Barcellona, dove pero le cose non sono andate al meglio. Ecco quindi che il suo ritorno in Italia restituisce un elemento di qualità anche per il fantacalcio. Scivolato in fondo alle gerarchie con Montella, potrebbe tornare in auge con Iachini che vorrebbe proporlo sulla trequarti.
 
GENOA
 
Perin (por) - Tornato alla base dopo un anno e mezzo alla Juventus e un brutto infortunio alla spalla, è stato subito proposto titolare da Nicola che lo ha preferito a Radu. Buona la sua prestazione con il Sassuolo, a dimostrazione di un valore immutato. Una garanzia sulla via della salvezza. I fantallenatori che hanno puntato su Radu, ora dovranno correre ai ripari.
 
Radu (por) - Dalla quattordicesima giornata in poi della scorsa stagione, il giovane portiere del Genoa è diventato titolare inamovibile della porta del Genoa mostrando ottime qualità di base, ma anche importanti margini di miglioramento. Reattivo e atletico tra i pali, sta migliorando anche nelle uscite e ha mostrato interessanti abilità anche contro i rigoristi della serie A. L'arrivo di Nicola e il contestuale approdo sotto la Lanterna di Perin lo hanno fatto scivolare in panchina. Non una buona notizia per i fantallenatori.
 
Jandrei (por) - Con l'arrivo di Perin è scivolato nello scomodo ruolo di terzo portiere.
 
Behrami (cen) - L'esperto centrocampista svizzero è una garanzia di rendimento. Che la squadra vada bene o male, lui c'è sempre, pronto a fornire il suo contributo. Il suo ritorno in Italia, alla corte di Nicola, è una buona notizia per quei fantallenatori alla ricerca di un titolare low cost.
 
Destro (att) - La luna di miele con Mihajlovic è terminata anzitempo. Dopo l'incoraggiante finale di stagione dello scorso anno, non è riuscito a guadagnarsi spazio rimanendo ai margini e finendo per essere ceduto. Ora con il Genoa torna nella società che lo aveva lanciato sui grandi palcoscenici per provare a ritrovarsi. Difficile continuare a puntare su di lui.
 
Favilli (att) - Dopo le buone esperienze maturate con la maglia dell'Ascoli, ci si aspettava molto di più dalla sua prima stagione in A. Poco utilizzato, non è riuscito a lasciare il segno. Thiago Motta gli ha fatto ritrovare il campo con continuità, anche Nicola gli ha confermato la fiducia venendo ripagato da un grande contribuito nella vittoria contro il Sassuolo all'esordio. Da seguire.
 
Sanabria (att) - Il giovane talento paraguaiano, arrivato al Genoa a gennaio dello scorso anno, aveva avuto subito un ottimo impatto, salvo poi incappare in qualche colpo a vuoto (compreso un rigore sbagliato contro la Roma) che ne ha fortemente condizionato il rendimento. Con Nicola è subito partito titolare, guadagnandosi anche un rigore, chissà che non sia un segnale di rilancio possibile.
 
INTER
 
Sanchez (att) - Torna in Italia per fornire a Conte un'ulteriore spalla per Lukaku, suo compagno anche ai tempi del Manchester United. Proprio con i Red Devils, pero, il cileno non ha saputo imporsi, reduce com'è da una stagione con appena un gol. L'Inter dovrà rilanciarlo e fargli ritrovare i giusti ritmi in attacco. Un'operazione al momento rallentata da un lungo infortunio che lo ha restituito a Conte solo alla ripresa di gennaio.
 
LECCE
 
Donati (dif) - L'esterno, cresciuto nelle giovanili dell'Inter e già visto a Lecce in una breve parentesi nel 2010-2011, torna in Italia dopo una lunga militanza in Bundesliga che lo ha visto vestire le maglia di Bayer Leverkusen e Mainz. Giocatore affidabile, capace di coprire tutto l'out e di fornire utili suggerimenti dal fondo. Nel 2017-2018 per lui anche 3 assist in 29 presenze in Germania. Al fantacalcio torna utile per chi è alla ricerca di un titolare low cost.
 
MILAN
 
Ibrahimovic (att) - Arriva al Milan con l'etichetta di "salvatore della patria". A 38 anni, è ancora in condizioni fisiche ottimali, ma l'età e la lontananza dai campi di gioco (ultima partita a ottobre) potrebbero farsi sentire. Ha già esordito con la Sampdoria senza lasciare il segno, ma riuscirà ugualmente ad avere impatto sulla sgangherata truppa rossonera. Al fantacalcio il nostro suggerimento è di non svenarsi.
 
PARMA
 
Inglese (att) - Il suo approdo al Parma, dopo la lunga militanza nel Chievo, si è rivelato una scelta vincente. Al netto di qualche intoppo fisico, Inglese ha segnato gol importanti e con buona continuità chiudendo con 9 gol, 2 assist e un rendimento vicino a una media del 7,5. Attaccante che puo raggiungere agevolmente la doppia cifra. Un infortunio lo ha tenuto ai box per buona parte del girone di andata, si è rivisto alla ripresa con l'Atalanta.
 
SAMPDORIA
 
Chabot (dif) - Difensore centrale, classe '98, di scuola tedesca ma prelevato in estate dal Groningen in Olanda. Puo giocare indifferentemente a destra e sinistra in una linea a quattro, eccelle nei contrasti aerei e sa adeguarsi anche ad attaccanti veloci. Ha realizzato tre gol nelle ultime due stagioni, a riprova di una certa abilità anche nelle aree avversarie. Scommessa da seguire e che si è fatto notare alla ripresa nella sfida contro il Milan.
 
VERONA
 
Badu (cen) - Il centrocampista ghanese, classe '90, dopo una vita all'Udinese e una breve esperienza in Turchia con il Bursaspor, approda al Verona per offrire il suo bagaglio di esperienza in mezzo al campo e le sue qualità di incursore che riesce a mixare al meglio con quelle di interdittore. Dopo un infortunio che gli ha fatto saltare quasi tutto il girone di andata, si è rivisto a inizio gennaio contro la Spal.