Aggiornamento guida calciatori
Fantaclub: il blog ufficiale del sito
Aggiornamento guida calciatori

 

Qui di seguito trovate le ultime schede aggiornate della Guida Calciatori Fantaclub, la guida gratuita per i fantallenatori aggiornata tutto l'anno.
 
ATALANTA
 
Caldara (Dif) - E' tornato sui suoi passi a gennaio per provare a cancellare gli ultimi due anni da incubo. Gasperini lo ha subito ripreso sotto la sua ala e ha ritrovato gradualmente il calciatore che aveva spiccato il volo verso la Juventus e la Nazionale. Ha cominciato male da titolare, ma già alla terza giornata si è fermato per un infortunio che lo terrà ai box per i prossimi 2 mesi.
 
Depaoli (cen) - È stato uno dei più impiegati da Ranieri nel finale della scorsa stagione alla Sampdoria. Esterno dotato di corsa e buona disciplina tattica, è approdato all'Atalanta nelle ultime ore di mercato per sopperire all'infortunio di Piccini. Tutti da scoprire gli effetti della cura Gasperini su di lui. In ogni caso parte da rincalzo.
 
CAGLIARI
 
Ounas (att) - L'esterno algerino lascia Napoli per la prima volta dopo due stagioni decisamente al di sotto delle attese. Esterno veloce e offensivo, dotato di dribbling e visione della porta, potrebbe essere valorizzato nel 4-3-3 di Di Francesco. Attaccante di complemento, da sesto slot.
 
CROTONE
 
Djidji (Dif) - Prova il rilancio in provincia dopo le stagioni in altalena al Torino. Difensore di stazza, forte di testa, ma talvolta vittima di cali di concentrazione che ne minano il rendimento. Difensore da terza fascia, utile a completare il reparto ma solo nelle leghe dai 10 componenti in su.
 
Luperto (Dif) - Il giovane difensore del Napoli è riuscito a collezionare qualche presenza nell'ultimo campionato, tuttavia senza risultare appetibile per il fantacalcio. A Crotone potrebbe ritagliarsi un po' di spazio sia in fascia sia da centrale. Rincalzo.
 
Pereira (Dif) - Esterno difensivo portoghese, arrivato in prestito dal Genoa. Poco appeal al fantacalcio, a giudicare dalle sparute apparizioni in Liguria.
 
Petriccione (Cen) - Regista e uomo d'ordine, è stato prima decisivo nella promozione in A del Lecce e poi è stato tra i più continui nella stagione successiva comunque conclusa con la retrocessione. A Crotone gli toccherà un'altra impresa impossibile, ma al fantacalcio i suoi tocchi possono tornare utili soprattutto nelle leghe numerose.
 
FIORENTINA
 
Barreca (Dif) - L'esterno messosi in luce nelle fila del Torino, ha fatto ritorno in Italia lo scorso anno dopo la deludente esperienza tra Francia (Monaco) e Inghilterra (Newcastle). Ha corsa, discrete doti difensive e capacità di coprire tutto l'out. Al momento pero parte in seconda fila.
 
Martinez Quarta (Dif) - Classe '96, proveniente dal River Plate, è il classico difensore argentino tutta garra, abilità in marcatura e buone doti nel gioco aereo che lo portano a centrare la porta nelle sortite offensive. Dovrà guadagnarsi un po' di spazio in un reparto molto affollato. Per il momento una scommessa.
 
Callejon (cen) - Salutato il Napoli dopo sette anni tra le lacrime, si è accordato con la Fiorentina in chiusura di mercato dove avrà la possibilità di prendere per mano un gruppo molto giovane. Esterno versatile, bravo nelle due fasi, molto prolifico in termini di assist, sempre costante sul piano del rendimento. Una chiamata sicura da seconda fascia.
 
GENOA
 
Melegoni (cen) - Centrocampista classe '99, duttile, dotato di visione di gioco che gli permette di giocare in posizione più avanzata - dietro le punte - o più arretrata, da regista puro. Lo scorso anno al Pescara è riuscito a scendere in campo in 13 occasioni, play out compresi, mettendo insieme due assist. Scommessa.
 
Schone (cen) - Messo fuori squadra, è ai saluti.
 
Shomurodov (att) - Attaccante classe '95, fisicamente prestante (190 cm), forte di testa. Il Genoa lo ha prelevato dal Rostow, dove nell'ultima stagione ha messo insieme 11 gol e 7 assist. Non un bomber doc, ma un uomo reparto, in grado di far salire la squadra e giocare per gli inserimenti dei compagni. Scommessa.
 
JUVENTUS
 
Chiesa (cen) - Un'altra estate in ballo sul mercato, che si è chiusa in dirittura d'arrivo con il passaggio alla Juventus. Esterno offensivo di grandi qualità, forte in dribbling, ancora un po' acerbo sotto porta, è chiamato adesso al definitivo salto di qualità.
 
LAZIO
 
Hoedt (Dif) - Difensore esperto, classe '94, torna alla Lazio dopo le stagioni trascorse tra Premier e Jupiler League. Fisicamente longilineo, alto ma non lento, bravo di testa, sa farsi valere anche in area avversaria. Al momento parte in seconda fila, ma potrebbe presto comunque riuscire a scendere in campo per una ventina di gare.
 
MILAN
 
Dalot (Dif) - Esterno di difesa portoghese, classe '99, in grado di disimpegnarsi su entrambe le fasce, è da sempre considerato un predestinato. Non è un caso che nella sua pur breve carriera si sia già ritrovato a vestire le maglie di Porto e Manchester United. Nell'ultima stagione, pero, ha giocato poco e al Milan sarà chiamato a rilanciarsi. Una scommessa interessante.
 
Hauge (att) - Altro talento giovanissimo, classe '99, di cui il Milan si è innamorato in occasione dei preliminari di Europa League. Prelevato a tempo di record dal Bodo/Glimt, è chiamato a imporsi in un calcio molto più complesso di quello norvegese. Attaccante dal fisico esile, ma slanciato, capace di svariare su tutto il fronte d'attacco e di mettere una visione di gioco superiore alla media a disposizione dei compagni. L'anno scorso ha chiuso con 14 gol e 10 assist.
 
NAPOLI
 
Bakayoko (cen) - Gattuso che lo aveva già allenato al Milan, lo ha rivoluto al Napoli per dare nerbo, muscoli e centimetri alla mediana. Non garantisce bonus, ma rendimento continuo.
 
PARMA
 
Brunetta (cen) - Centrocampista offensivo, veloce e tecnico, classe '97, arriva in Italia dopo le esperienze in Argentina, l'ultima con il Deportivo Godoy. Arriva da semisconosciuto e al momento è un'incognita. Scommessa.
 
Cyprien (cen) - Nasce trequartista, si trasforma in centrocampista centrale, all'occorrenza mezzala, e si ispira a Kanté. Prelevato dal Nizza, è al momento una promessa non mantenuta per chi giurava sulle sue indiscutibili qualità tecniche. Ha visione di gioco, capacità di interdizione, ma anche senso dell'inserimento che nell'ultima stagione lo ha portato a realizzare anche sette reti. Una scommessa molto interessante.
 
ROMA
 
Smalling (Dif) - Difensore d'esperienza con i fiocchi. Una vita al Manchester United e una presenza costante anche in Nazionale. Bravo in marcatura, forte di testa, è tornato a Roma per comporre una coppia di livello europeo con Mancini o Kumbulla. Un ritorno che potrebbe spingere Fonseca anche a virare verso una linea arretrata a tre.